PROGRAMMA ELETTORALE 2019-2024
LISTA CIVICA
“PER ISOLA DEL LIRI – QUADRINI SINDACO”
Con il Candidato Sindaco Massimiliano Quadrini

Per una Nuova “città modello – modello di città” che guarda al Futuro

Care concittadine, cari concittadini,

per le elezioni del nuovo Consiglio Comunale, la lista civica “PER ISOLA DEL LIRI – QUADRINI SINDACO” si presenta a questo appuntamento con grande volontà e grande spirito di programmazione.
La nostra è una lista civica aperta al rinnovamento. Abbiamo colto le aspettative e i bisogni emersi in questi anni. Abbiamo raccolto nuove idee e allo stesso tempo abbiamo ascoltato i problemi di tutti, in particolare delle persone più deboli, dei giovani e degli anziani. La nostra è una lista civica formata da persone con esperienze e culture diverse, cariche di entusiasmo e voglia di fare, soprattutto con un pensiero costante: realizzare una nuova Isola del Liri.

Già da mesi stiamo lavorando ad un progetto di rinnovamento e cambiamento, nel modo di programmare e amministrare il bene comune. Abbiamo dato vita ad un gruppo di lavoro per poter proporre e realizzare l’Isola del futuro, già da oggi. Abbiamo immaginato strutture connettive in grado di unire e rivitalizzare. L’insieme di strade, percorsi, piazze e spazi pubblici, verde e sistemi ambientali, possono costituire la nuova ossatura pubblica della città e ridefinirne l’identità. Con questo programma si potrà guardare il futuro con fiducia, senza lasciare nulla al caso.
Al contempo, sosterremo il volontariato e le associazioni presenti su territorio, persone impegnate nel campo sociale, sportivo, culturale e ricreativo che rappresentano una parte importante della nostra comunità.

Vogliamo una Isola del Liri dove ogni uomo e ogni donna, da ovunque provengano e ovunque siano nati, possano sentirsi Isolani. Un paese che funzioni, che offra un’opportunità a tutti e che sappia attrarre e riconoscere nuove idee e nuova creatività. Un paese sicuro per chi vive e per chi vi viene accolto. Vogliamo una città-modello che sia innanzitutto Democratica, Solidale, Accogliente. Città della Pace, Città della Costituzione.

Lavoriamo con i piedi per terra. Competenza e concretezza, fattibilità e oculatezza sono fra le nostre parole d’ordine.

LA LISTA “PER ISOLA DEL LIRI – QUADRINI SINDACO”

UNA CITTA’ PIU’ ACCOGLIENTE CON IL PIANO DI MARKETING URBANO

Abbiamo stilato un Piano di marketing per ISOLA DEL LIRI. Si tratta della “carta” che detta le linee guida per valorizzare e rivitalizzare la città dal punto di vista turistico e commerciale, ponendo in atto una strategia complessiva ispirata alla qualità della vita.

Siamo convinti che il Piano di marketing urbano sia un indispensabile strumento di raccordo per coordinare l’azione della pubblica Amministrazione e degli operatori privati verso obiettivi comuni e condivisi in tema di sviluppo economico, di modello insediativo e di qualità diffusa. Il nostro obiettivo è quello di individuare e sviluppare una serie di interventi finalizzati al miglioramento della performance commerciale, turistica e dei servizi della città, e, in particolare, fare sistema tra i diversi soggetti per definire politiche condivise capaci di stimolare un’azione più coordinata e uno sviluppo sostenibile del centro urbano.

PIANO DI DISTRETTO

Il passo successivo sul quale abbiamo intenzione di lavorare è aprirci al territorio e proporre una progettualità dal respiro intercomunale. Daremo vita ad un “Piano di distretto” per una programmazione commerciale da applicare ad una vasta area e nel cui interno sono collocate singole realtà urbanistiche ognuna con le sue peculiarità, apparentemente indipendenti ma strettamente connesse tra loro. Per realizzarlo è necessario conoscere a fondo il territorio e il suo tessuto socio-economico per pensare e programmare strutture e attività compatibili con il suo sviluppo sia a livello comunale, sia a livello sovracomunale. Siamo consapevoli che questo prezioso strumento è la garanzia per una programmazione territoriale omogenea ed equilibrata. E’ questa anche la condizione di fondo per dare un assetto moderno al settore commerciale e per proiettarlo verso il futuro. Tale politica intercomunale sarà riproposta anche per altre progettualità con comuni limitrofi su: Sanità, per ottimizzare le strutture esistenti nel territorio per avere specificità sui servizi offerti;  Sociale, con Progetti che possano aiutare le famiglie con varie criticità sociali; Pianificazione urbanistica; Valorizzazione prodotti sociali; Progetti turistici ed eventi; Pianificazione per protezione civile intercomunale.

 

CULTURA, TURISMO, SPORT e GRANDI EVENTI

La valorizzazione del patrimonio culturale comunale consiste nell’esercizio delle funzioni e nella disciplina di tutte quelle attività volte a promuovere la conoscenza del patrimonio locale e ad assicurare una maggiore e diffusa utilizzazione e fruizione dello stesso al fine di incentivare iniziative culturali, quelle già in essere (Estate Isolana, Mostrato Fotografica, Isola Bues&Jazz, Promuovere il Natale, Una Cascata di Cultura e Turismo, Cascatalonga, SS. Crocifisso, Summerstayisola, Cibo e Natura, L’Isola del gusto, delle arti e del Turismo, Rock in Liri, Concorso Accademia Musicale Isolana di Sandro Taglione) e pianificandone di nuove.

Isola del Liri è una città che deve offrire programmi di formazione, percorsi di crescita culturale, opportunità di partecipazione ad attività sportive; che deve valorizzare la storia del territorio e dei suoi abitanti con il coinvolgimento e la partecipazione attiva delle associazioni locali.

In questo senso è importante continuare ad investire in una politica di valorizzazione del sistema culturale, artistico, sportivo della città: per consolidare il senso di appartenenza alla comunità, per rafforzare il bene immateriale di una cittadinanza attiva, partecipe e curiosa. La Cultura è un elemento portante della nostra identità isolana: la nostra ricchezza di storia, di arte, di bellezze naturali, merita un posto di rilievo in ambito regionale e nazionale. E’ necessario continuare a lavorare sulle nostre radici, offrendo ai cittadini iniziative culturali che valorizzino l’identità.

E’ necessario riqualificare l’arredo urbano.

Abbiamo intenzione di valorizzare la sala lettura Modesto Galante attualmente affidata alla gestione di giovani volontari con un idoneo utilizzo del piano interrato della biblioteca attualmente non utilizzato ed utilizzabile. Oltre a garantire una maggiore fruibilità della stessa attraverso una pianificazione oraria settimanale che copra un’apertura di almeno 5 ore giornaliere dal lunedì al venerdì.

Ci piacerebbe che la struttura fosse utilizzata anche come info-point per i turisti. Organizzeremo  eventi tesi alla sensibilizzazione alla lettura, incontri tematici.

Inoltre l’intento è quello di lavorare con i giovani volontari e con le varie associazioni del territorio per organizzare, nei locali interni ed esterni alla sala di lettura, eventi di tipo culturale per tutti i cittadini. Eventi che riguardino i più piccoli (letture animate, giochi e gonfiabili, scambi di giochi, libri, ecc…); eventi di sensibilizzazione su temi sociali (come la prevenzione di malattie, la lotta alla violenza sulle donne, ecc…); eventi culturali (come mostre di pittura, fotografiche, presentazioni di libri, ecc…).

Incrementeremo gli eventi musicali tarati sul target 15-25. Daremo vita alla Giornata della musica in collaborazione con i plessi scolastici territoriali. Lavoreremo per la messa a disposizione dell’Auditorium “ex Teatro Stabile” ad artisti locali e non-sala prove pubblica. Organizzeremo un Festival musicale cittadino con target orientato verso il mercato giovanile (Boimond).

Creeremo un sito internet dedicato che permetta la prenotazione dei testi online ed il loro ritiro e di una “APP per smartphone Biblioteca” dedicata. Abbiamo intenzione di prevedere del Personale comunale dipendente che si occupi dei servizi in associazione ai volontari che attualmente garantiscono l’apertura della biblioteca dal lunedì al sabato in orario diurno e pomeridiano.

Stiamo lavorando per creare le condizioni per riportare a Isola del Liri eventi culturali di eccellenza. Isola del Liri è città dell’acqua. Isola del Liri è città della musica.

E’ necessario valorizzare le associazioni per mettere in rete in modo proficuo le risorse economiche e le professionalità del territorio. Queste dovranno lavorare esclusivamente per l’interesse pubblico, per la città, interfacciandosi sempre con l’Ente pubblico comunale. Si dovrà porre in essere ogni iniziativa utile per rendere realmente attrattiva la Cascata Grande, monumento naturale unico al mondo. Abbiamo affidato a dei tecnici uno studio di fattibilità che valuti la navigabilità del tratto sotto Cascata, così da poter regalare agli isolani e ai turisti una nuova e unica esperienza: una speciale passeggiata in banchina. Abbiamo aperto un tavolo di confronto con tutte le parti interessate, finalizzato all’apertura al pubblico del Castello Viscogliosi-Boncompagni con annessa passeggiata nel parco. Abbiamo pronto per la città un piano parcheggi che supporti la valorizzazione del centro storico che comprenderà anche un piano parcheggi speciale dedicato esclusivamente ai grandi eventi che abbiamo ideato in questi mesi.

  • IL PROGRAMMA URBANO PARCHEGGI

Abbiamo redatto un Programma Urbano Parcheggi come da Legge 122/89. Questo Programma sarà teso ad individuare tre tipi di aree di sosta:

  • quelle immediatamente a servizio del Centro Storico e, quindi, situate nei pressi delle principali vie di accesso ad esso, a carattere permanente.
  • quelle destinate ad essere attivate in occasioni di “Grandi Eventi”, attrezzate, per tali occasioni, con servizio navetta per i visitatori, a carattere temporaneo.
  • un’area permanente per la sosta dei camper.

 

Nel Piano Urbano Parcheggi verranno poi ottimizzati ed organizzati anche i parcheggi “lineari” che interessano le principali vie dell’abitato del Comune anche in funzione di eventuali istituzioni di percorsi a senso unico alternativi alla situazione esistente e/o alla creazione di nuove aree pedonali.

I parcheggi areali verranno attrezzati con sistemi di gestione automatizzata e resi sicuri da sistemi di videosorveglianza. Saranno individuabili i posti liberi con pannelli di segnalazione a led nelle principali vie di accesso al Comune.

Questa nuova organizzazione avrà come scopo la soddisfazione della richiesta, sempre maggiore, di parcheggi in prossimità del Centro Storico ed avrà anche l’ambizione di rispondere a quelli che sono i criteri individuati dal lontano DM del 27/03/1998 “Mobilità sostenibile nelle aree urbane” che introduce alcuni impegni da affrontare per ridurre le emissioni inquinanti nelle aree urbane prodotte dai mezzi di trasporto motorizzati, attrezzando le aree individuate con colonnine di ricarica per i mezzi ad alimentazione elettrica.

I costi di realizzazione e/o messa in sicurezza dei parcheggi verranno sostenuti mediante accordi e convenzioni di carattere pubblico/privato.

 

Si dovrà porre in essere ogni iniziativa utile alla valorizzazione delle nostre bellezze naturali. Si dovrà porre in essere ogni iniziativa utile a ricostruire e rilanciare iniziative culturali che negli anni hanno caratterizzato la città, donandole finalmente e realmente a tutti gli isolani. Abbiamo pensato ad un Piano strategico che punta ad un turismo sostenibile, di livello alto, non di nicchia, ma conta persone in grado di capire e rispettare la nostra bellezza, portando ricchezza sul territorio. Per farlo bisogna portare a compimento una riqualificazione Urbana già avviata con la riconversione di alcuni punti strategici.

Abbiamo pensato ad un piano di Sviluppo della Cultura naturalistica con l’individuazione e la promozione di itinerari pedonali e sentieri naturalistici, in città, nelle campagne circostanti, nelle zone verdi a supporto delle bellezze architettoniche, enogastronomiche e storiche. Abbiamo pensato ad un piano per la Promozione del censimento dei sentieri naturalistici in collaborazione con le associazioni culturali, sportive e naturalistiche del nostro territorio. Abbiamo pensato ad un piano per la Promozione e sviluppo del turismo ambientale e ciclo-turistico, con la riorganizzazione dei percorsi esistenti e lo sviluppo di nuovi percorsi in collegamento con le attrattive turistiche e naturalistiche presenti nel nostro territorio.

Attività sportive all’aperto

Abbiamo pensato ad un piano per l’incentivazione allo sviluppo di nuove forme di Turismo esperienziale, teso ad approfondire la cultura e la tradizione della Città, consentendo al turista di immergersi nella vita degli abitanti e nelle loro abitudini quotidiane. Abbiamo in mente di realizzare un’area attrezzata per i camper.

Abbiamo già predisposto un Piano strutturale intercomunale di turismo locale che promuove la valorizzazione delle risorse locali in maniera integrata, amplia e diversifica l’offerta turistica, aumenta la capacità commerciale con tour operator, aumenta la capacità di intercettazione dei finanziamenti specifici, sviluppa un portale web comune tra le realtà coinvolte. Il piano intercomunale di turismo locale ha come target il turismo religioso, culturale, il turismo dei Cammini, dell’intrattenimento, il turismo naturalistico ed ambientale. Lavoreremo per incentivare gli investimenti privati mediante la promozione del sistema di Albergo Diffuso (Un albergo diffuso è un modello di ospitalità originale e di sviluppo turistico del territorio. Si tratta di una proposta concepita per offrire agli ospiti l’esperienza di vita di un centro storico potendo contare su tutti i servizi alberghieri alloggiando in case e camere che distano non oltre 200 metri dal cuore del’albergo diffuso. Per dare vita ad un albergo diffuso non è necessario costruire nulla, dato che si limita a recuperare, ristrutturare e mettere in rete quello che esiste già).

In questo modo e soltanto in questo modo, Isola del Liri può aspirare a diventare un polo turistico davvero attrattivo. Isola del Liri deve poter essere meta vera per i turisti: per farlo abbiamo intenzione di dare vita ad una foresteria dove giovani, coppie e famiglie possono pernottare per più giorni. Abbiamo intenzione di istituire una ludoteca dove le famiglie potranno lasciare in sicurezza i propri bimbi.

Crediamo sia indispensabile pensare ad una formazione di guide turistiche sul territorio che dovranno registrarsi all’albo professionale della Regione Lazio.  Le guide turistiche accompagneranno i visitatori nei vari itinerari turistici proposti dalla Città per promuovere le bellezze artistiche, naturali e storiche di Isola del Liri.

Lavoreremo per organizzare Nuove giornate FAI; l’Apertura al pubblico guidato di ex Fabbriche e Cartiere.

Lavoreremo per realizzare il merchandising ufficiale della città.

 

Relativamente alla cosiddetta Movida, lavoreremo per predisporre:

  • Servizio navetta tariffario tratta Rotatoria San Domenico-Rotatoria Via Napoli .
  • Incrementare la presenza di steward durante il sabato sera con obbligo di partecipazione a corsi di formazione da parte degli stessi.

 

Lo sport deve essere reso accessibile a tutti e a tutte le età. Abbiamo già realizzato una mappatura del territorio per individuare le aree preesistenti dedicate alle attività sportive e pianificato il recupero di alcune strutture disponibili. In accordo con le Federazioni sportive e le società locali abbiamo intenzione di promuovere attività nel pieno coinvolgimento della comunità. La programmazione è avviata, una squadra di professionisti del settore è al lavoro. Abbiamo già attivato le procedure per la creazione di un brand – che sarà di proprietà di tutti i cittadini – legato ad un grande evento che permetterà a Isola del Liri di ospitare importanti nomi e al contempo giovani che avranno l’occasione che meritano. Per questo Organizzeremo dei luoghi e delle attività che costituiscano incentivo, stimolo e promozione dei talenti locali e delle unicità territoriali e non.

Lavoreremo per incentivare, con la collaborazione dei plessi scolastici del territorio, alla pratica di sport quali Pallacanestro, Pallavolo, Pallamano.

Inoltre, lavoreremo per:

-Messa in opera ristrutturazione campo da Pallacanestro zona Pirandello.

-Palestra corpo libero zona Pirandello (periodo estivo).

-Organizzazione “camminata ecologica” in collaborazioni con associazioni del luogo.

-Rimessa in attività servizio “bici in città”.

-“ Notte bianca dello Sport” con la collaborazione degli enti sportivi del territorio.

-“Pallacanestro 24ore” .

-Organizzazione Tornei estivi Pallacanestro.

 

ISOLA DEL LIRI: CITTA’ INNOVATIVA, PULITA, PARTECIPATA

Una città ben illuminata, pulita con spazi ben arredati, nuovi percorsi ciclabili e con delle strade e marciapiedi decorosi, sono il collante necessario per dare un bel volto alla nostra città. Il tutto, collegato ad una più fluente viabilità grazie ad un chiaro piano dei parcheggi che dei tecnici stanno già predisponendo. Il rilancio della città nasce da questo tipo di azione comunale.

Isola del Liri deve essere città innovativa, al passo con i tempi. Per questo stiamo lavorando per realizzare una App del Comune di Isola del Liri che sarà a disposizione dei cittadini che potranno tenersi costantemente aggiornati su quanto accade in città attraverso un semplice click. Una “APP” “city allert system”, per scambiare informazioni tra comune e cittadinanza su eventuali problemi alla salute e dare la possibilità al cittadino di comunicare con il Comune per problemi della propria zona,  e per creare l’allert in eventuali necessità sismiche e naturali. Miglioreremo il sito web istituzionale e stileremo un cronoprogramma per installare un collegamento Wi-fi gratuito in ampie zone della città. Isola del Liri deve essere una Città partecipata anche nella possibilità per i cittadini di fruire dei servizi e delle opportunità che potrà offrire in maniera semplice e tempestiva. Perché partecipare significa una Città in cui nessuno si senta escluso, ma anche e soprattutto sia una Città a misura d’uomo, in cui ogni cittadino abbia a disposizione gli strumenti che gli consentano di conoscere le iniziative amministrative e di avere accesso alle informazioni in modo immediato e diretto. Metteremo una serie di azioni tese a promuovere la mobilità elettrica mediante, ad esempio, l’installazione e la gestione di stazioni di ricarica a colonnina per veicoli elettrici in spazi pubblici, o parcheggi, da parte di soggetti terzi, mediante concessione di suolo pubblico e/o sponsorship. Isola del Liri deve essere una città sempre pulita: promuoveremo una tariffazione puntuale dei rifiuti urbani sia per le utenze domestiche sia per quelle non domestiche.

Per quanto riguarda la realizzazione di giardini pubblici, luoghi di aggregazione e la riqualificazione del verde pubblico, consideriamo necessaria l’individuazione di aree verdi per la realizzazione di spazi dedicati ai bambini, dove possano giocare in sicurezza e la realizzazione di aree dedicate ai cani.

Lavoreremo per dare vita al “Water Day”, giornata sensibilizzazione contro gli sprechi con la collaborazione dei plessi scolastici del territorio.

Lavoreremo per organizzare giornate di volontariato a scopo finale pulizia del percorso parco fluviale “G. Nicolucci” con collaborazione dei plessi scolastici del territorio.

Animali domestici: con la collaborazione con ASL, Medici Veterinari ed associazioni come la L.I.T.A.A., la programmazione di piani di microchippatura, vaccinazioni e sterilizzazioni gratuite, al fine di arginare il problema dell’abbandono.

Lavoreremo per istituire un contributo economico triennale per chi adotta un randagio.

 

Altri tipi di interventi che riteniamo utili per la conservazione della memoria storica e per l’aggregazione, anche tra generazioni diverse, sono eventi come una serie di incontri da tenere nei centri anziani o nelle scuole, durante i quali gli anziani possano socializzare e nel frattempo raccontare e trasmettere la memoria storica ai più giovani.

Per quanto riguarda il delicato tema dell’integrazione, dell’immigrazione e dei centri che accolgono i richiedenti asilo, crediamo sia utile organizzare, in collaborazione delle associazioni, corsi di italiano per gli stranieri (bambini ed adulti), eventi che prevedano l’incontro con i ragazzi ospiti dei centri d’accoglienza perchè possano raccontare le loro storie, la loro cultura e farsi conoscere dalla cittadinanza ed eventi pubblici nei quali le comunità appartenenti a culture diverse possano incontrarsi, conoscersi meglio ed interagire serenamente.

Istituiremo un consiglio comunale dei giovani o di una consulta giovanile sul modello del documento elaborato sulla tematica dalla federazione GD della provincia di Frosinone.

WELFARE

La qualità dei servizi sociali è segno distintivo di un Comune. Intendiamo mettere al centro del proprio programma la persona e i suoi bisogni: il lavoro, le famiglie, la casa, l’inclusione sociale e la cittadinanza sono i campi propri dell’azione politica a livello locale.

Sappiamo di doverci muovere in un sistema fortemente compromesso dalla costante e pesante riduzione dei trasferimenti statali che rischia di compromettere seriamente il sistema di welfare locale. Inoltre, gli effetti occupazionali della recessione in corso dureranno anni e le amministrazioni locali dovranno organizzarsi per farsene carico, essendo il livello più prossimo al cittadino. Il Comune deve dare risposte ai cittadini che pongono domande di bisogno, e per fare questo è necessario attivare modalità d’intervento innovative, dinamiche e aderenti alle reali aspettative, ricercare ogni forma di reperimento di risorse, supportare sinergie e sussidiarietà locali e territoriali.

Intendiamo migliorare ed incrementare ancora i Servizi sociali, soprattutto in favore delle ”fasce deboli”, garantendo Prelievi, Trasporto, Assistenza domiciliare, ecc.; Aumentare l’attenzione verso le problematiche dei diversamente abili mediante l’adozione di adeguate misure di fruibilità del territorio e dei servizi. Prestare più attenzione alle problematiche degli anziani.  Favorire la collaborazione con le Associazioni e le Cooperative di Servizi. Revisionare il sito istituzionale del Comune trasformandolo in un vero e proprio portale dell’informazione pubblica, inserendo specifiche sezioni riportanti tutte le informazioni utili ai cittadini per poter usufruire di ogni servizio comunale.

Abbiamo intenzione di lavorare per poter istituire di nuovi il Punto di primo intervento (Primo Soccorso) c/o il Presidio Sanitario di Isola del Liri. La sua riattivazione, avendo anche integrato il ruolo di ambulatorio infermieristico, ma con medico dedicato almeno H12, permetterebbe di dare risposta in termini di assistenza, decongestionando il Pronto Soccorso di Sora. Per il personale medico basterebbe trasferire l’ambulatorio per la gestione dei codici verdi dal pronto soccorso di Sora al presidio sanitario di Isola del Liri.

Vogliamo attivare ad Isola del Liri lo sportello Banca delle visite. Aiuta le persone che non possono permettersi una visita a pagamento o non possono attendere i tempi del sistema sanitario nazionale, ad accedere a prestazioni sanitarie. Grazie all’aiuto concreto di privati cittadini e aziende che effettuano donazioni di denaro o l’acquisto diretto di prestazioni sanitarie, effettuando una richiesta, Banca delle Visite erogherà prestazioni sanitarie gratuite per chi ne ha bisogno. https://www.banchedellevisite.it/.

Abbiamo intenzione di rafforzare l’Assistenza domiciliare:  Il servizio di assistenza domiciliare – da intendersi quale intervento sociale unitario, globale ed integrato con gli altri servizi attivi sul territorio, in primis quelli sanitari – è primariamente finalizzato a: 1 evitare l’istituzionalizzazione o l’ospedalizzazione delle persone anziane e disabili, garantendone la permanenza nel proprio ambito di vita, anche mediante il supporto dei servizi diurni territoriali; 2 promuovere la responsabilità familiare, senza peraltro sostituirsi ad essa; 3 contribuire ad elevare la qualità della vita delle persone ed evitarne l’isolamento; 4 svolgere attività di prevenzione onde consentire alla persona un’esistenza autonoma, ritardandone o riducendone i processi involutivi fisici, psichici e sociali. 5 Le prestazioni previste nell’ambito dell’assistenza domiciliare, svolte da personale competente con qualifica di Operatore Socio Sanitario (OSS), consistono, a titolo non esaustivo, in:5.1 aiuto nella cura della persona (igiene personale, vestizione; somministrazione di pasti e/o assunzione di cibi, mobilizzazione); 5.2 aiuto per il governo dell’alloggio e nella gestione delle attività domestiche (cura delle condizioni igieniche ambientali, riordino del letto e delle stanze, cambio biancheria, piccolo bucato, stiratura, cucito, preparazione dei pasti e/o trasporto dei pasti a domicilio, etc.);5.3 supporto per facilitare l’accesso ai servizi territoriali (accompagnamento a visite mediche);5.4 promozione e sostegno della vita di relazione (partecipazione ad attività ricreative e culturali, interventi volti a favorire la socializzazione con vicini e parenti o nell’ambito dei servizi diurni comunali, etc.); 5.5 interventi vari di semplice attuazione (esercizi motori, etc.); 5.6 collaborazione con il Segretariato Sociale. Il servizio è attivato in base ad un progetto personalizzato predisposto dal Servizio Sociale e concordato con la persona e i suoi familiari, presso l’abitazione della persona assistita, in giorni e orari definiti e concordati, attraverso una contribuzione calcolata in base al reddito.

Dedicheremo uno spazio agli amici a quattro zampe che sono a tutti gli effetti membri di molte famiglie: realizzeremo il cimitero per gli animali d’affezione creando così uno spazio dedicato per un luogo sereno e di pace dove tante persone potranno andare a trovare i propri amici a quattro zampe che hanno terminato il proprio percorso di vita terreno.

 

LAVORO E IMPRESE:

Abbiamo intenzione di istituire un Prestito Rotativo Agevolato’ tramite convenzioni con Banche del territorio per imprese di Isola del Liri che vogliono assumere o vogliono venire ad investire in città;

Promuoveremo iniziative, di concerto con gli artigiani locali, volte al recupero e valorizzazione dei mestieri artigianali, con allestimento di spazi espositivi adeguati durante l’intero anno, per dare l’opportunità di far conoscere le fasi lavorative dei vari prodotti, nonché promuoverne la produzione e la commercializzazione, così creando un polo attrattivo verso il nostro artigianato locale e di conseguenza verso il nostro territorio;

Attiveremo politiche a sostegno dell’inserimento nel mondo del lavoro dedicato ai giovani disoccupati, mediante la realizzazione di un database comunale con tutti i dati dei giovani del nostro comune, contenente il loro grado di istruzione, le relative competenze ed esperienze lavorative, nonché la disponibilità alle diverse tipologie di occupazione;

e poi:

Introduzione di un Prestito di Onore’ tramite convenzioni con Banche del territorio per agevolare la nascita di impresa da parte di giovani;

Costituzione di una consulta giovani rappresentativa di tutte le fasce di età per incrementare la partecipazione ed il coinvolgimento dei giovani.

Fiera del lavoro: incontro domanda e offerta di lavoro tra le aziende del luogo;

Accelleratore PMI e Start-Up da realizzare nei locali di proprietà comunali;

Tasse zero per neo imprese e imprese che si insediano nel territorio;

Agevolazione sulle Tasse comunale per le aziende isolane che assumono giovani isolani;

Creazione di un ufficio di progettazione e di ricerca di fondi U.E. composto da giovani neo laureati del territorio che verranno formati in modo adeguato.

 

LAVORI PUBBLICI E URBANISTICA:

Il settore dell’Urbanistica e dell’Edilizia pubblica è particolarmente importante: lo stato delle infrastrutture pubbliche e delle abitazioni private incide molto sulla qualità della vita della comunità e, di conseguenza, qualsiasi miglioramento, ampliamento o completamento non può che apportare benefici ed aprire nuove prospettive di sviluppo. Doteremo la città di nuovi strumenti di pianificazione urbanistica.

Intendiamo proseguire la ricucitura di zone e quartieri con il centro urbano, anche col completamento delle opere di urbanizzazione primaria e secondaria. Realizzazione di giardini, spazi di socializzazione e ricreativi. Nell’ottica di tutela ambientale e della salute intendiamo dotare la città di un sistema di depurazione delle acque.

 

Siamo convinti che il Comune debba erogare servizi e-government tipici della PA a cittadini ed imprese e facilitare la presa visione di piani comunali, provinciali e regionali, quali ad esempio: PRG, PTPG, PTPR, Zonizzazione acustica, CTR etc, nonché dei servizi erogabili. L’obiettivo del nostro progetto è, dunque, l’erogazione di un sistema unitario di servizi per cittadini e imprese fruibili in via prioritaria attraverso il web, con la finalità di rendere disponibili informazioni, servizi interattivi e transazionali a tutti i soggetti pubblici e privati. Dunque,  semplificare il rapporto tra l’Ente ed i cittadini; snellire tempi e procedure e ridurre conseguentemente i costi connessi. Per questo Abbiamo intenzione di lavorare per implementazione sul sito istituzionale del Comune di Isola del Liri di un Sistema Informativo Territoriale SIT a carattere urbanistico, paesistico ed ambientale. l SIT è la rappresentazione di molteplici banche dati (catastali, anagrafica tributaria, PRG comunale, toponomastica); esso si presenta come un utile strumento ai fini dell’attuazione delle nuove politiche di fiscalità locale e pianificazioni territoriali. Solitamente, previa registrazione, infatti, è possibile accedere a tutte le informazioni territoriali e di pianificazione locale e sovra territoriale.

 

Favoriremo il Recupero e il Restauro del patrimonio edilizio esistente e in disuso perché crediamo che alla città di Isola del Liri vada restituito il giusto valore;

Istituiremo uno Sportello Informativo per andare incontro alle esigenze dei cittadini, delle imprese, delle associazioni e dei Professionisti.

Tra le opere di riqualificazione urbana crediamo sia di centrale importanza la riqualificazione e la realizzazione, laddove non vi fossero, di servizi igienici pubblici.

Un altro punto sul quale poniamo la massima attenzione riguarda gli Usi Civici: le nostre politiche tenderanno al superamento degli stessi, tenendo sempre a mente le esigenze dei cittadini.

 

Crediamo fermamente che il fiume Liri vada rigenerato oltre che bonificato.

Crediamo che la città di Isola del Liri debba rendersi autosufficiente. Per farlo non può non interessarsi della più grande risorsa che la natura le ha donato: l’energia idroelettrica. Per poter realizzare un tale progetto istituiremo un Ufficio Energie e risorse energetiche. Oltre all’energia idroelettrica, incentiveremo fortemente il fotovoltaico e punteremo all’autosufficienza nella gestione dei rifiuti.

Abbiamo intenzione di avviare l’iter per il riconoscimento della storica cartiera Lefebvre quale monumento Unesco dove insediare un vero Museo della Carta.

 

CENTRO STORICO

Immaginiamo un centro storico come luogo di incontro per i cittadini e di attrattiva per i turisti, riscoprendo la sua pedonalità e del miglioramento delle condizioni di accesso e di fruibilità. I progetti portati avanti in questi ultimi anni hanno contribuito a migliorare il contesto urbano del nucleo storico della nostra città. Sarà nostro compito quello di mettere in campo nuovi progetti.

Siamo convinti che sia fondamentale la rivitalizzazione del centro storico. Per questo è necessario progettare e pianificare un’idea strategica volta a rianimare quello che da sempre è il cuore pulsante di ogni Città. Abbiamo già avviato da tempo una trasformazione e proseguiremo migliorandoci ancora.

Laboratori, mostre fotografiche e apertivi itineranti. Verranno realizzate una pluralità di iniziative, che vanno da una serie di attività culturali e ricreative quali concerti, performance artistiche e culturali, degustazioni, attività laboratoriali per adulti e bambini, mostre fotografiche, attività di solidarietà e molto altro.

L’azione di riqualificazione del centro storico continuerà col reperimento di risorse regionali ed europee per continuare con gli interventi di sistemazione.

 

QUARTIERI IN AZIONE

La città ha bisogno di un progetto unitario. Perché, ne siamo convinti, Isola del Liri non parte dal centro ma piuttosto dai quartieri al centro. Ci impegneremo affinché si incrementi lo sviluppo economico-sociale dei quartieri trasformandoli in floride centralità urbane. Orgogliosamente diverse ma coese all’interno di un unico grande progetto per la città. Porteremo avanti un programma di inclusione e integrazione sociale attraverso un’azione integrata sui quartieri Capitino, Nazareth, San Paolo; Tavernanova, San Carlo/Carnello, Stazione, San Domenico; Selva, San Bastiano. Rilanceremo l’edilizia popolare, l’istituzione di un servizio municipale volontario di cura del verde. Attiveremo politiche ad hoc tese ad incrementare i servizi a disposizione dei cittadini.

 

Crediamo sia importante tenere a mente  le opere realizzate e in essere:

Completamento progetto pilota d’adeguamento sismico della scuola Mazzini DGR 42/2015;

Adeguamento igienico funzionale della scuola materna Nazareth in via Piscicelli;

Completamento ecocentro in via Dell’Industrie;

Rifacimento manto stradale delle vie Vado Capone Bottiglione e Vado Palanca;

Mise e caratterizzazione ex discarica Ravanduolo;

Lavori di miglioramento sismico delle scuole Valcatoio;

DGR 195/2016 Lavori di completamento del plesso scolastico Garibaldi;

L.R. 04/art 113 Rete di Imprese Stay Isola;

Verifica di vulnerabilità sismica e progettazione degli interventi di adeguamento sismico scuola Baisi;

Verifica di vulnerabilità sismica e progettazione degli interventi di adeguamento sismico scuola materna Carnello;

Verifica di vulnerabilità sismica e progettazione degli interventi di adeguamento sismico scuola materna Capitino;

Emergenza abitativa;

Messa in sicurezza strada provinciale via Romana Selva da Granciara, fino ai confini con Castelliri e fino ai confini con Sora;

Messa in sicurezza via Capitino;

Messa in sicurezza Quattro Strade, via Po, via Napoli;

Illuminazione Pirandello, Capitino, via Arpino;

Messa in sicurezza strade: Magnene, Minghitto, Carnello, ex tronconi provinciali, Via Insurglio, Croce Valle Donna, Via Poggio, Via Tombe, Via S.Angelo, via Borgonuovo, Viale Piscicelli;

Rete fognaria Carnello e Selva;

Marciapiedi via Po’, via Tavernanuova;

Rotatoria via Granciara con apertura Bretella;

Galleria Pisani;

Apertura sede locale INPS;

Contratti di Quartiere;

Daremo vita a centri di aggregazione;

Verifica canali irrigui;

Interventi su rete idrica Via San Domenico;

Interventi al Monumento ai Caduti.

 

Crediamo sia importante ricordare quali richieste di finanziamento abbiamo già predisposto e presentato:

Abbattimento barriere architettoniche edifici comunali ex lanificio San Francesco: 240mila euro;

Messa a norma per fini antincendio degli edifici scolastici Baisi, Forli e Mazzini: 350mila euro;

Completamento e messa in sicurezza della Caserma dei Carabinieri: 1milione400mila euro;

Messa in sicurezza di Via Lungofibreno con realizzazione di percorsi pedonali e sistemi di protezione lungo l’alveo fluviale: 674mila 660 euro;

Bonifica e manutenzione dell’area dell’ex Cartiera Lefebvre e messa in sicurezza del tratto di strada di collegamento con Borgo San Domenico: 994mila euro;

Eliminazione dissesti gravitazionali in atto su Via Selva, Via Tremoletto e Via Crocelle: 200mila euro;

Completamento della ristrutturazione della ex Scuola Garibaldi: 400mila euro;

Lavori di completamento parcheggio multipiano Via Garibaldi: 300mila euro;

Messa in sicurezza costoni in via Nazionale per dissesti idrogeologici: 400mila euro;

Lavori di completamento ex lanificio San Francesco adibito ad attività culturali: 190mila euro;

Messa in sicurezza della Scuola G. Baisi: 2milioni 651mila euro;

Adeguamento ai fini antincendio della scuola Forlì: 50mila euro.

 

ACEA

Istituiremo una commissione ad hoc che verifichi le condizioni delle nostre linee idriche e controlli il rispetto del contratto sottoscritto dai sindaci e il piano di investimenti dell’Azienda. Una commissione che controlli tutto il lavoro fatto sul territorio comunale. Individueremo le situazioni delle famiglie disagiate per agevolarle nel pagamento delle bollette con accordo scritto con Acea.

 

E POI:

Aumentare la percentuale di raccolta differenziata fino all’80% &Migliorare la fruibilità e la manutenzione del patrimonio verde pubblico  &Promuovere comportamenti e stili di vita etici e sostenibili &Attuare misure volte, per quanto possibile, al miglioramento della qualità dell’aria &Migliorare la pulizia e la manutenzione del verde pubblico &Aumentare la piantumazione in città  &Proseguire, sostenere ed ampliare la partecipazione alle iniziative, private o pubbliche, di sensibilizzazione ambientale  e promuovere progetti volti ad una crescita responsabile  &Promuovere azioni per sensibilizzare la cittadinanza al risparmio energetico. &Incrementare il  controllo del traffico &Completare l’abbattimento delle barriere architettoniche &Continuare a garantire offerte agevolate per le scuole &Programmare incontri periodici della cittadinanza con l’amministrazione e i consiglieri comunali &Potenziare la diffusione on-line delle iniziative amministrative e dei momenti di consultazione e confronto con la cittadinanza

 

Isola del Liri,  

I COMPONENTI DELLA LISTA “PER ISOLA DEL LIRI” QUADRINI SINDACO:

Francesco Romano

Annapaola Faticoni

Massimo D’Orazio

Pierluigi Romano

Mauro Bartolomucci

Stefano D’Amore

Erica Gabriele

Ilaria Pantano

Stefano Vitale

Elio Rotondi

Monica Mancini

Gianluca Venditti 

Sara D’Ambrosio

Tania Rea

Giampaolo Tomaselli

 Giorgio Trombetta 

 Massimiliano Quadrini

Quadrini_Logo_5-tracciatotrasp

Romana Selva, grazie al consigliere provinciale Massimiliano Quadrini si interviene

Operai al lavoro a Isola del Liri. Grazie all’interessamento del consigliere provinciale Massimiliano Quadrini, delegato alle manutenzioni, l’Ente di Piazza Gramsci ha accordato un finanziamento che permetterà di intervenire sul tratto viario, di competenza provinciale, di via Romana Selva. Il tratto, importantissima via di collegamento tra 3 comuni, si estende dal confine con Castelliri, attraversa Isola del Liri fino a raggiungere il confine con Sora. “Era davvero necessario intervenire anche su questo tratto viario – ha spiegato il consigliere provinciale Massimiliano Quadrini – Come ben sappiamo tutti, è interessato quotidianamente da un traffico molto intenso anche per via dell’intersecarsi con la superstrada Sora-Frosinone-Ferentino”.

Capitino, Provincia e Comune intervengono garantendo una viabilità sicura

Un intervento importante per garantire la messa in sicurezza della strada provinciale della zona di Capitino. Lo ha realizzato la Provincia di Frosinone grazie all’interessamento del consigliere provinciale delegato alla manutenzione, Massimiliano Quadrini. L’opera, di assoluto rilievo per la zona ma anche per l’intera città, ha interessato in particolare tutto il tratto viario che dal bivio della zona “Terrarossa”, arriva fino a via Tevere. “Un intervento del genere, su quel tratto viario – ha spiegato Massimiliano Quadrini – era necessario ed è per questo che abbiamo lavorato per garantirne la realizzazione nei tempi giusti”. Va detto che oltre che il rifacimento stradale, la zona Capitino ha visto la realizzazione di un nuovo impianto di pubblica illuminazione.

IIS Nicolucci, Massimiliano Quadrini: “un milione e 200 mila euro per la messa in sicurezza”

C’è anche l’IIS Nicolucci-Reggio di Isola del Liri tra gli istituti della provincia di Frosinone destinatari di finanziamenti per interventi di riqualificazione e messa in sicurezza, così come stabilito dal Decreto del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca che ha recepito quanto indicato dalla Conferenza unificata e pubblicato sulla Gazzetta ufficiale nei giorni scorsi.
Per la scuola di Isola del Liri sono previsti interventi di manutenzione straordinaria per un milione e 200 mila euro che serviranno ad adeguare la struttura sia alle normative sulla sicurezza che a quelle per l’efficientamento energetico. Verranno completamente rimossi gli infissi esterni e sostituiti con nuovi a doppio vetro. Inoltre si interverrà sui terrazzi di copertura proprio per garantire maggiore efficienza termica e maggiore sicurezza.
Soddisfazione è stata espressa dal consigliere provinciale Massimiliano Quadrini: “Si tratta di una ottima notizia per la nostra città e per una delle scuole di maggiore prestigio che accoglie tantissimi studenti come è il Nicolucci Reggio. Queste risorse, tra l’altro destinate ad un progetto già definitivo, ci permetteranno di rendere ancora più funzionale la struttura.
Voglio ringraziare sia il Presidente Antonio Pompeo che il consigliere delegato Germano Caperna che, pur nelle difficoltà di un momento non certo florido per le Province, stanno comunque dando risposte importanti anche sull’edilizia scolastica, un tema che riguarda i ragazzi, dunque il futuro della nostra società. I fondi al Nicolucci sono la dimostrazione dell’attenzione al territorio di Isola del Liri e alle mie richieste”.